Germania: Bozzetto 2 Euro commemorativo “100° anniversario della nascita di Helmut Schmidt” 2018.

Come vi avevamo già annunciato l’11 novembre 2016, il Governo Federale Tedesco nel 2018 emetterà una moneta commemorativa da 2 euro dedicata al 100° anniversario della nascita di Helmut Schmidt. Le monete hanno corso legale nei paesi dell’area dell’euro. La parte comune europeo della moneta commemorativa da 2 euro corrisponde alla moneta circolazione da 2 euro. La moneta commemora il lavoro della vita politica dello statista ed ex Cancelliere della Repubblica Federale di Germania, Helmut Schmidt (1918-2015). Il disegno raffigura una vista eccezionalmente della sua vita. Helmut Schmidt appare nel suo tipico atteggiamento; in dialogo con il suo omologo. Il ritratto è sensibile e finemente modellato. La composizione evidenzia la presenza di questo straordinario capo di Stato. Il bordo della moneta contiene in profondità goffratura invariata la scritta “unità – diritto – libertà” e un’aquila stilizzata tedesca. Helmut Heinrich Waldemar Schmidt (Amburgo, 23 dicembre 1918 – Amburgo, 10 novembre 2015) è stato un politico e funzionario tedesco. È stato Cancelliere della Repubblica Federale Tedesca dal 6 maggio 1974 al 1º ottobre 1982. Dopo aver partecipato al conflitto mondiale, divenuto membro del Partito Socialdemocratico di Germania nel 1946, fu parlamentare del Bundestag nel 1953-1962. Mantenne il ruolo di Ministro della difesa della RFT dal 1969 al 1972, diventando nel 1972 Ministro delle finanze. La Germania nel 2018 emetterà anche una moneta da 2 euro commemorativa dedicata al “Castello di Charlottenburg a Berlino dal Ehrenhofseite”.
Valore facciale: 2 euro
Peso moneta: 8,50 grammi
Diametro moneta: 25,75 millimetri
Qualità: FDC
Disegnatore: Bodo Broschat da Berlino
Tiratura: 30.000.000
Emissione: gennaio 2018.
Image: BADV

Estonia: 2 euro commemorativo “100° anniversario indipendenza” 2018.

Nel 2018 l’Estonia celebrerà il 100° anniversario della sua prima indipendenza dall’Unione Sovietica con una moneta commemorativa da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario dell’Indipendenza. La moneta da due euro presenta il logo nazionale ufficiale per il giubileo, che può essere letto come i numeri 18 (anno di emissione) e 100 (centenario dell’indipendenza). Questo trucco con i numeri unisce l’anno in cui lo stato è stato fondato con oggi. I progettisti vincenti sono Ionel Lehari e Meelis Opmann della concept & design agency Identity OÜ, che è anche l’agenzia dietro il logo ufficiale del centenario estone. Il secondo posto nella competizione di design è andato a Riho Luuse e terzo a Heino Prunsvelt. Il progettista riceverà un premio di 2000 euro mentre il secondo posto vincerà 700 euro e il terzo posto 500. Al concorso hanno partecipato 33 bozzetti. La moneta avrà una tiratura di 1.317.800 esemplari, pari alla popolazione Estone al 1° gennaio 2017. Gli estoni colsero l’occasione di disorientamento russo per affermare la loro identità nazionale, risorta nel corso dell’Ottocento e la dichiarazione di indipendenza avvenne il 24 febbraio 1918. L’indipendenza estone non fu riconosciuta subito dall’Impero tedesco, che durante la prima guerra mondiale, a partire dall’ottobre del 1917 cominciò ad occupare militarmente il territorio estone; tuttavia non si oppose mai ai movimenti indipendentisti. L’occupazione militare si esaurì nel marzo del 1918, in seguito al trattato di pace Brest-Litovsk tra la Russia bolscevica e gli Imperi centrali. I bolscevichi, nel vuoto di potere lasciato dai tedeschi, rioccuparono l’Estonia tentando di riprendersi i territori ceduti. Ne scaturì una sanguinosa guerra di secessione tra estoni, aiutati dagli occidentali e russi. L’estonia nel 2018 emetterà anche una moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario dell’Indipendenza degli Stati Baltici, emissione congiunta con Lettonia e Lituania.
Valore facciale: 2 Euro
Diametro: 25,75 mm
Peso moneta: 8,5 grammi
Spessore: 2,20 mm
Metallo: CuNi25 – CuZn20Ni5/Ni/CuZn20Ni5
Progettista: Ionel Lehari e Meelis Opmann
Tiratura: 1.317.800
Data emissione: 2018.

Estonia, Lettonia e Lituania: Bozzetto vincitore della votazione per la nuova moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario degli Stati Baltici 2018.

Come vi avevamo annunciato il 21 marzo 2017, i tre paesi baltici hanno indetto una votazione pubblica per decidere il bozzetto della moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario degli Stati Baltici. Il bozzetto vincitore del concorso e quello di Justas Petrulis (Lituania). La moneta che rappresenta le tre sorelle baltiche con i capelli intrecciati, ha ottenuto il 30% dei voti (4.277 voti su 14302). La moneta comune baltica sarà la prima moneta commemorativa euro ad essere progettata congiuntamente dai tre paesi (Estonia, Lettonia e Lituania), e conterrà la parola “Baltici” sostituita su ogni moneta dal nome nella lingua nazionale del paese che lo rilascia, Eesti, Latvija o Lietuva. Le monete da due euro con il progetto speciale saranno emessi dalle banche centrali dei paesi baltici nei primi mesi del 2018 e sarà valido in tutti i paesi della zona euro. I tre paesi baltici celebreranno il loro centenario nel 2018 e rispettivamente: Lituania il 16 febbraio, l’Estonia il 24 febbraio e la Lettonia il 18 novembre. I piccoli paesi baltici sono stati costanti nella loro difesa della loro indipendenza, ed entro un breve periodo di 100 anni fa, ognuno è diventato un paese libero e democratico. L’indipendenza è stata ripresa di nuovo all’inizio del 1990. Estonia, Lettonia e Lituania hanno difeso i loro valori condivisi e hanno lavorato insieme per mantenere la loro indipendenza, la libertà e la sovranità. La moneta commemorativa da due euro da emettere segna la storia, i valori e gli sforzi dei tre paesi condivisi e agirà come un promemoria di quei valori per la gente di tutto il resto della zona euro.

Spagna: Folder Proof 2 euro commemorativo “Monumenti di Oviedo e del Regno delle Asturie” 2017.

La Spagna, nel 2017, emetterà un folder Proof per la moneta da 2 euro commemorativa della serie Patrimonio mondiale dell’UNESCO, con il tema: “Monumenti di Oviedo e del Regno delle Asturie – Chiesa di Santa Maria del Naranco”. Il folder raffigura la Chiesa di Santa Maria del Naranco, con tutte le informazioni sulla moneta e sul sito del patrimonio mondiale dell’Unesco. Il disegno raffigura in primo piano la chiesa di Santa Maria del Naranco. Nella parte supe¬riore del cerchio interno, in senso circolare, figura il nome del paese di emissione «ESPAÑA», al di sotto del quale è indicato, a destra, l’anno di emissione «2017». Nella parte sinistra del cerchio interno figura il marchio della zecca. Sull’anello esterno della moneta figurano le 12 stelle della bandiera dell’Unione europea.Valore facciale: 2 Euro
Diametro: 25,75 mm
Peso: 8,5 grammi
Qualità: Proof in folder
Tiratura: 10.000 numerate
Prezzo emissione: 23 euro
Data emissione: 10 aprile 2017.Image: FNMT.

Estonia: Bozzetto 2 euro commemorativo “Strada dell’indipendenza dell’Estonia” 2017.

Come vi avevamo già annunciato il 27 dicembre 2016, l’Estonia nel 2017 emetterà una moneta da 2 euro commemorativa dedicata al “Strada dell’Estonia di indipendenza” e agli eventi che hanno preceduto l’indipendenza dell’Estonia. La moneta segnerà l’avvicinarsi 100° anniversario della Repubblica di Estonia ed entrerà in circolazione a inizio nella seconda metà del 2017. Il bozzetto vincitore è stato approvato il 31/03/2017 dalla Eesti Pank. La moneta realizzata da Jaan Meristo , mostra delle foglie e dei rami di quercia e il tronco nudo di una quercia. La quercia simboleggia la strada tortuosa dell’Estonia verso l’indipendenza, i rami spogli si riferiscono al 1917 e le foglie simboleggiano la forza, la realizzazione e la longevità. Le foglie di quercia presentano sul grande stemma della Repubblica di Estonia. Il 100° anniversario della Repubblica di Estonia cade nel 2018. Ma lo Stato non è stato fondato in un solo giorno. L’Estonia ha ottenuto l’autonomia dopo la rivoluzione di febbraio in Russia nel 1917. Quando è stata stabilita la provincia di Estonia. Il 1° luglio 1917 il primo parlamento rappresentante del popolo estone, noto come Maapäev, fu istituito il massimo organo del potere in Estonia il 15 novembre 1917.
Valore facciale: 2 Euro
Diametro: 25,75 mm
Peso moneta: 8,5 grammi
Spessore: 2,20 mm
Metallo: CuNi25 – CuZn20Ni5/Ni/CuZn20Ni5
Progettista: Jaan Meristo
Tiratura: 1.500.000
Data emissione: seconda metà 2017.
Il secondo posto del concorso di progettazione è andato a Tiiu Pirsko e Mati Veermets e il terzo posto a andato a Liina Lõõbas e Kristo Kooskora.

Italia: Cofanetto Proof 2 euro commemorativo “400° anniversario del completamento della basilica di San Marco a Venezia” 2017.

L’Italia nel 2017, emetterà un cofanetto in qualità Proof, contenente la moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 400° anniversario del completamento della basilica di San Marco a Venezia. La moneta verrà emessa in versione per la circolazione, in versione Proof (Cofanetto) e inserita nella divisionale FDC. La moneta raffigura la facciata della Basilica di San Marco a Venezia; in esergo, le date «1617» e «2017», rispettivamente anno di completamento della Basilica e anno di emissione della moneta, poste ai lati del monogramma «RI» della Repubblica italiana; in basso, la scritta «San Marco»; a destra «LDS», iniziali dell’autore Luciana De Simoni; in alto, la scritta «Venezia» e «R», identificativo della Zecca di Roma; nel giro, le dodici stelle dell’Unione europea. La basilica di San Marco a Venezia è la chiesa principale della città, cattedrale metropolitana e sede del patriarca. Assieme all’omonimo campanile e a piazza San Marco, che da essa prende il nome, è il principale monumento di Venezia e uno dei simboli d’Italia. Sull’anello esterno della moneta figurano le 12 stelle della bandiera dell’Unione europea. Nel cofanetto è contenuto il certificato di autenticità.Tema: 400° anniversario del completamento della basilica di San Marco a Venezia
Valore facciale: 2 Euro
Qualità: Proof
Tiratura: 8.000 Proof (totale 1.500.000 – 15.000 FDC)
Diametro: 25,75 millimetri
Peso: 8,5 grammi
Disegno: Luciana De Simoni
Zecca: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Prezzo emissione: 22 euro
Data emissione: 22 marzo 2017
Images: IPZS.