Caffeina Christmas Village Viterbo 2016.

caffeina christmas village 2016bcaffeina christmas village 2016Il 2 dicembre a Viterbo prenderà vita la prima edizione di Caffeina Christmas Village che si protrarrà fino all’8 gennaio. Per gli amanti della vecchia coniazione, il maestro zecchiere Marco Guglielmi dell’Antica zecca di Viterbo sarà presente nella Banca del Villaggio situata in via San Pellegrino e conierà un’apposita moneta dedicata all’evento. Durante il Caffeina Christmas Village, che si svolgerà nel centro storico, potrete incontrare Babbo Natale nella sua casa, allestita per l’occasione nel Palazzo degli Alessandri. A piazza San Pellegrino potrete notare l’ufficio postale, dove avverrà lo smistamento delle letterine scritte dai bambini. Raggiungendo piazza San Carluccio vi troverete di fronte alla fabbrica di cioccolato e a quella dei giocattoli dove gli Elfi (Artigiani provenienti da tutta Italia), aiuteranno i più piccoli a realizzare dolci e giochi. Proseguendo nel percorso, passando per piazza della Morte allestita con stand e luci, potrete arrivare nella casa degli Elfi in via San Lorenzo. All’interno di Palazzo Farnese scoprirete la biblioteca delle favole. A piazza San Lorenzo avrete l’occasione di pattinare su di un suggestivo lago ghiacciato circondato da stand con tante idee regalo e prodotti enogastronomici ed ancora per i più piccoli sarà allestito un teatro all’interno della sala Alessandro IV del Palazzo Papale. A completare la visita, nelle sale delle scuderie di Palazzo Papale potrete ammirare il presepe coperto più grande del mondo, con figure e animali a grandezza naturale e ricostruzioni medievali. Lungo tutto il percorso saranno allestiti  luminarie, effetti speciali e scenografie. Per i vostri aquisti o per semplice curiosità, potrete visitare gli stand in legno dei mercatini natalizi illuminati a festa. Che dire un’atmosfera da favola ed un grande evento firmato Caffeina. Per ulteriori informazioni iscrivetevi al gruppo Facebook ”Caffeina Christmas Village” e non dimenticate di invitare i vostri amici. (Rachele Basili)