Lettonia: Bozzetto 2 euro commemorativo 100° anniversario degli Stati Baltici 2018.

Come vi avevamo annunciato il 21 marzo 2017 e l’11 aprile 2017, la Lettonia insieme all’Estonia e la Lituania nel 2018, emetteranno una moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario degli Stati Baltici. La moneta che rappresenta le tre sorelle baltiche con i capelli intrecciati. La Lettonia celebra il centenario dell’indipendenza, il 18 novembre. La moneta è stata selezionato tramite un concorso a cui hanno partecipato due progettisti per ogni stato dell’emissione congiunta.
Valore facciale: 2 Euro
Diametro: 25,75 mm
Peso moneta: 8,5 grammi
Spessore: 2,20 mm
Metallo: CuNi25 – CuZn20Ni5/Ni/CuZn20Ni5
Progettista: Justas Petrulis (Lithuania)
Tiratura: max 512.000 di cui 12.000 in versione BU
Data emissione: 2018.

Lettonia: 5 euro commemorativo dedicato al “100° anniversario del Congresso Lettone” 2017.

La Lettonia nel 2017 emetterà una moneta da 5 euro commemorativa dedicata al “100° anniversario del Congresso Lettone”. Il congresso latgale dei lettoni si è svolto dal 9 al 10 maggio (26-27 aprile, stile antico) 1917 a Rēzekne. Nel 1772 la Letgallia entrò a far parte dell’Impero russo e nel 1831 iniziò un periodo di russificazione nel corso del quale l’uso della lingua latgalliana fu proibito. Il divieto fu sospeso nel 1904 e iniziò un periodo di risveglio nazionalista. Diversi personaggi pubblici della Letgallia tra cui delegati del comune di Latgale e dei governi cittadini, parrocchie e società nonché fucili lettoni che hanno partecipato, al congresso di Rezekne (1917) si schierarono a favore della riunificazione con il resto della Lettonia che avvenne nel 1920. La moneta rappresenta un particolari di rare fotografia che mostrano le immagini dei partecipanti al congresso lettone: sacerdoti cattolici, fucilieri, insegnanti e figure pubbliche. Lo slogan rosso-bianco-rosso sopra di loro che chiede l’unificazione della Lettonia è presa in prestito da una storica fotografia. Le iscrizioni “5 euro” e “1917-2017” sono disposte rispettivamente in alto a sinistra ea destra. La parte inversa della moneta rappresenta delle donne con i bambini in piedi di fronte al crocefisso di Cristo. Sullo sfondo un lago circondato da una foresta. In basso l’iscrizione stilizzata Latgola.
Qualità: Proof con stampa a tre colori
Metallo: Argento 925/1000
Valore nominale: 5 euro
Peso: 26 grammi
Dimensioni: 32×32 millimetri
Forma: poligonale
Bordo: Liscio
Artist: Ivars Drulle
Zecca: Faude & Huguenin SA (Svizzera)
Tiratura: 3.000 pezzi
Prezzo emissione:
Emissione: 3 maggio 2017
Images: Latvijas Banka.

Estonia, Lettonia e Lituania: Bozzetto vincitore della votazione per la nuova moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario degli Stati Baltici 2018.

Come vi avevamo annunciato il 21 marzo 2017, i tre paesi baltici hanno indetto una votazione pubblica per decidere il bozzetto della moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario degli Stati Baltici. Il bozzetto vincitore del concorso e quello di Justas Petrulis (Lituania). La moneta che rappresenta le tre sorelle baltiche con i capelli intrecciati, ha ottenuto il 30% dei voti (4.277 voti su 14302). La moneta comune baltica sarà la prima moneta commemorativa euro ad essere progettata congiuntamente dai tre paesi (Estonia, Lettonia e Lituania), e conterrà la parola “Baltici” sostituita su ogni moneta dal nome nella lingua nazionale del paese che lo rilascia, Eesti, Latvija o Lietuva. Le monete da due euro con il progetto speciale saranno emessi dalle banche centrali dei paesi baltici nei primi mesi del 2018 e sarà valido in tutti i paesi della zona euro. I tre paesi baltici celebreranno il loro centenario nel 2018 e rispettivamente: Lituania il 16 febbraio, l’Estonia il 24 febbraio e la Lettonia il 18 novembre. I piccoli paesi baltici sono stati costanti nella loro difesa della loro indipendenza, ed entro un breve periodo di 100 anni fa, ognuno è diventato un paese libero e democratico. L’indipendenza è stata ripresa di nuovo all’inizio del 1990. Estonia, Lettonia e Lituania hanno difeso i loro valori condivisi e hanno lavorato insieme per mantenere la loro indipendenza, la libertà e la sovranità. La moneta commemorativa da due euro da emettere segna la storia, i valori e gli sforzi dei tre paesi condivisi e agirà come un promemoria di quei valori per la gente di tutto il resto della zona euro.

Lettonia: 5 euro commemorativo della serie “Fair Tales III” dedicato a “Il Vecchio Guanto” 2016.

La Lettonia nel 2016 emetterà una moneta da 5 euro commemorativo della serie “Fair Tales III” dedicato ai racconti lettoni – “Il Vecchio Guanto”. La moneta sarà coniata in Lituania. Questa è la terza moneta della serie “Fair Tales Coins”. Le prime due monete di questa serie sono state “Fair Tales Coins – I cinque gatti“, emessa nel 2015 e “Fair Tales Coins – Cappotto del Riccio“, emessa nel 2016. La moneta è dedicata alla fiaba “Il guanto di Babbo Natale” per la storia con moralità apparentemente divertente e ingenua, qualcosa con un pò triste nel finale. La morale della fiaba è che ogni persona deve imparare a rispettare la vita e la compassione per le imprese difficili. Difficoltà, compassione e il desiderio con la capacità di lavorare insieme per migliorare il benessere comune. La parte anteriore della moneta (recto) mostra il guanto con degli animali; nella parte della moneta destra in semicerchio l’iscrizione “Vecīša cimdiņš”. Il rovescio rappresenta gli animali che ballano. Sotto l’immagine – la figura 5 EURO con l’iscrizione dell’anno 2017 sulla destra.
Valore nominale: 5 euro
Metallo: Argento 925/1000
Qualità: Proof
Peso: 31.47 grammi
Diametro: 38,61 millimetri
Zecca: UAB Lietuvos monetu kalykla (Lietuva)
Progetto grafico: Arvīds Priedīte / Jānis Strupulis
Bordo: Liscio con inciso un testo
Tiratura: 10.000 pezzi
Prezzo emissione: 47 euro
Data emissione: 28 marzo 2017.

Estonia, Lettonia e Lituania: Bozzetti e votazione della nuova moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario degli Stati Baltici 2018.

È stata indetta una votazione pubblica per decidere il bozzetto della moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario degli Stati Baltici. La moneta comune baltica sarà la prima moneta commemorativa euro ad essere progettata congiuntamente dai tre paesi (Estonia, Lettonia e Lituania). Le monete da due euro con il progetto speciale saranno emessi dalle banche centrali dei paesi baltici nei primi mesi del 2018 e sarà valido in tutti i paesi della zona euro. Sei diversi disegni saranno presentati al momento della votazione, ciascun paese presenterà alla Banca Centrale due modelli per ogni paese. Le identità e il paese dei progettisti saranno anonime durante la votazione. Gli elettori possono essere inseriti in un concorso a premi con 100 premi, e il voto continueranno fino alla mezzanotte del 5 aprile. L’estrazione del vincitore sarà effettuata il 7 aprile 2017, mentre l’11 marzo sarà pubblicando l’elenco dei vincitori. I tre paesi baltici celebreranno il loro centenario nel 2018 e rispettivamente: Lituania il 16 febbraio, l’Estonia il 24 febbraio e la Lettonia il 18 novembre. I piccoli paesi baltici sono stati costanti nella loro difesa della loro indipendenza, ed entro un breve periodo di 100 anni fa, ognuno è diventato un paese libero e democratico. L’indipendenza è stata ripresa di nuovo all’inizio del 1990. Estonia, Lettonia e Lituania hanno difeso i loro valori condivisi e hanno lavorato insieme per mantenere la loro indipendenza, la libertà e la sovranità. La moneta commemorativa da due euro da emettere segna la storia, i valori e gli sforzi dei tre paesi condivisi e agirà come un promemoria di quei valori per la gente di tutto il resto della zona euro. Link per la votazione. Vi presentiamo le immagini dei bozzetti che rappresentano: La prima moneta rappresenta la fascia popolare intrecciata che è un simbolo unificante degli Stati baltici. La seconda moneta rappresenta il Baltic “sorelle” con i capelli intrecciati. La terza moneta rappresenta gli Stati baltici in un futuro luminoso e soleggiato! La quarta moneta rappresenta i tre Stati baltici a tre mani che insieme simbolicamente contenere e proteggere la libertà. La quinta moneta rappresenta il pino sempreverde e i suoi rami rivolti verso l’alto, è un albero resistente che può sopravvivere anche nell’ambiente più ostile. La sesta moneta rappresenta i tre Stati baltici che sono i tre rami dell’albero della Luce, il quale cresce forte sulla costa del Mar Baltico. Cliccare sulle immagini per ingrandire.