Monete da 2 euro facce nazionali.

      • Faccia comune monete 2 euro

        Valore 2 euro
        Massa 8,5 g
        Diametro 25,75 mm
        Spessore 2,20 mm
        Contorno Finemente rigato con lettere
        Composizione Segmento esterno: rame-nichel
        Segmento interno: nichel-ottone2_euroAnni di coniazione 2002 –
        Dritto
        Disegno Mappa dell’Europa. Valore in caratteri latini.
        Incisore Luc Luycx2 euro 2007Data del disegno 2007
        Rovescio
        Disegno 26 variazioni nazionali.
        Incisore Vari
        Data del disegno Varie

      • AndorraAndorra 2 euro
        Le monete in euro del Principato di Andorra sono state disegnateda: le monete di 5, 2 e 1 centesimo è andato a Ruben Da Silva, mentre Moles società di progettazione ha vinto la gara, per le monete da 50, 20 e 10 centesimi e le monete da 1 e 2 euro è stato George Puy. Il disegno dei 2 euro riporta lo stemma del Principato di Andorra e l’anno di emissione.
      • Austria€2: faccia nazionale
        Moneta da €2: ritratto della pacifista Bertha von Suttner, in ricordo degli sforzi profusi per decenni dall’Austria in favore della pace. La moneta da €2 reca incisa sul bordo l’iscrizione “2 EURO ***”, riportata quattro volte a orientazione alternata dal basso in alto e dall’alto in basso.
      • Belgio (prima Serie)Belgio 2e prima serie
        La prima serie reca nel disco interno l’effige di Re Alberto II, mentre nella parte esterna figurano il monogramma reale (lettera “A” sormontata da una corona), tra le 12 stelle che simboleggiano l’Unione europea, e l’anno di emissione. 1999-2007
      • Belgio (Seconda Serie)€2: faccia nazionale
        Le monete in euro del Belgio sono state disegnate da Jan Alfons Keustermans, direttore dell’Accademia municipale di Belle arti di Turnhout. Il disegno, reca nel disco interno il profilo di Re Alberto II, il monogramma reale e l’anno di emissione. 2008.
      • Belgio (Terza Serie)Belgio_2009
        Le monete in euro del Belgio sono state disegnate da Jan Alfons Keustermans, direttore dell’Accademia municipale di Belle arti di Turnhout. Vi sono tre serie di monete in circolazione; entrambe hanno corso legale. Dal 2009, dato che il ritratto presente nelle monete della seconda serie (2008) non era conforme con le precedenti decisioni del Consiglio Ecofin del 2005 e del 2008, la 3ª serie è ritornata al ritratto di Alberto II delle monete precedenti al 2008 però con i marchi della zecca, l’anno e le stelle dell’Unione Europea della 2ª serie. Dal 2010 il marchio della zecca e il nuovo simbolo del Direttore della zecca (una piuma) sono stati invertiti di posizione.
      • Belgio (Re Filippo)Belgio nuova moneta 2 euro 2014Dal 2014 con il cambio di trono su tutte le monete compare il volto del nuovo Re Filippo che è salito al trono dopo l’abdicazione di Re Alberto II.
      • Cipro€2: faccia nazionale
        Monete da €1 e €2: idolo cruciforme del periodo Calcolitico (3000 a.C.). Questo esempio caratteristico dell’arte preistorica dell’isola ne testimonia le antiche radici e la posizione centrale nello sviluppo della civiltà.
      • Estonia€2: faccia nazionale
        (dal 1° gennaio 2011)
        Per la faccia nazionale delle monete estoni è stato scelto un unico disegno, ovvero una cartina geografica del paese accompagnata dall’iscrizione “Eesti” (Estonia).
      • Francia€2: faccia nazionale
        Monete da €1 e €2: un albero, disegnato dall’artista Joaquim Jiminez, simboleggia la vita, la continuità e la crescita. L’albero è inserito in un esagono ed è circondato dal motto repubblicano “liberté, égalité, fraternité”. La moneta da €2 reca inciso sul bordo il motivo “2**”, riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso.
      • Finlandia (prima serie)€2: faccia nazionale
        Moneta da €2: bacca e fiore del lampone artico, disegnati da Raimo Heino. Con lettera del presidente della zecca Finlandese (M per Raimo Makkonen). La moneta da €2 reca incisa sul bordo l’iscrizione “SUOMI FINLAND * * *”; ciascun asterisco rappresenta la testa di un leone. Anni 1999-2006
      • Finlandia (seconda serie)Finlandia_2007Moneta da €2: bacca e fiore del lampone artico, disegnati da Raimo Heino. Le monete in euro sono state modificate in modo che ogni Stato membro aggiunga il proprio nome o abbreviazione (FI per la Finlandia). La moneta da €2 reca incisa sul bordo l’iscrizione “SUOMI FINLAND * * *”; ciascun asterisco rappresenta la testa di un leone. 2007.
      • Finlandia (terza serie)Finlandia 2 euro ordiario 2008Moneta da €2: bacca e fiore del lampone artico, disegnati da Raimo Heino. Le monete in euro sono state modificate in modo che ogni Stato membro aggiunga il proprio nome o abbreviazione (FI per la Finlandia). Aggiunta l’incisione della zecca che è posizionata sotto la foglia più grande a sinistra e non più nella corona esterna a sinistra come nel 2007. La moneta da €2 reca incisa sul bordo l’iscrizione “SUOMI FINLAND * * *”; ciascun asterisco rappresenta la testa di un leone. Dal 2008.
      • Germania€2: faccia nazionale
        Monete da €1 e €2: un’aquila, da sempre emblema della sovranità tedesca, circondata dalle 12 stelle dell’Unione europea. Il simbolo è stato disegnato da Heinz e Sneschana Russewa-Hoyer. La moneta da €2 reca incisi sul bordo l’iscrizione “EINIGKEIT UND RECHT UND FREIHEIT” (concordia e giustizia e libertà) e l’immagine dell’aquila federale.
      • Grecia€2: faccia nazionale
        Moneta da €2: scena tratta da un mosaico spartano del III secolo d.C. raffigurante Europa rapita da Giove in sembianze di toro. Europa è la figura mitologica greca che ha dato il nome al continente. La moneta da €2 reca incisa sul bordo l’iscrizione “ΕΛΛΗΝΙΚΗ ΔΗΜΟΚΡΑΤΙΑ” (Repubblica ellenica).
      • Irlanda€2: faccia nazionale
        Il governo irlandese ha scelto un unico simbolo nazionale per tutte le monete. Si tratta dell’arpa celtica, emblema tradizionale dell’Irlanda, affiancata dall’anno di emissione e dall’epigrafe “Éire” (Irlanda). L’arpa è stata disegnata da Jarlath Hayes. Sul bordo della moneta da €2 figura il motivo “2**” sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso.
      • Italia€2: faccia nazionale
        Moneta da €2: ritratto di Dante Alighieri dipinto da Raffaello nelle stanze di Giulio II nei Palazzi Vaticani. La moneta da €2 reca inciso sul bordo il motivo “2*”, riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso.
      • LettoniaLettonia 2 euro 2014 proof(dal 1 gennaio 2014)
        La Lettonia ha incaricato di produrre le sue monete la zecca tedesca Mint – Baden-Württemberg.Le monete da uno e due euro raffigurano un ritratto del pre-guerra tautumeita lettone, profilo di una fanciulla, originariamente presente sulla moneta da 5 lat d’argento coniata nel 1929, le monete da 10, 20 e 50 cent sarà una grande stemma della Repubblica Lettone, e uno, due e cinque centesimi – piccolo stemma della Repubblica Lettone. La moneta da €2 reca inciso sul bordo il motivo “2**”, riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso. Dal 2014.
      • LituaniaLituania 2 euro ordinario 2015(dal 1 gennaio 2015)
        La moneta da 2 euro lituana  raffigura il simbolo dell’emblema dello Stato lituano – Vytis, ed è circondato da iscrizioni LIETUVA (Lituania), 2015 e dodici stelle su uno sfondo di linee verticali. Il bordo della moneta lituana da 2 euro reca l’iscrizione: LAISVĖ, VIENYBĖ, Gerove (Libertà, Unità, Well-Being). Dal 2015.
      • Lussemburgo€2: faccia nazionale
        Sulla base di un accordo stipulato tra la Corte del Granducato e il Governo del Lussemburgo, Yvette Gastauer-Claire è stata incaricata di disegnare il simbolo impresso sulla faccia nazionale delle monete del Lussemburgo. Su tutte le monete lussemburghesi è riprodotto il ritratto di Sua Altezza Reale il Granduca Henri. Compaiono inoltre l’anno di emissione e il nome del paese nella lingua nazionale (Lëtzebuerg). La moneta da €2 reca inciso sul bordo il motivo “2**”, riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso.
      • Malta€2: faccia nazionale
        Monete da €1 e €2: emblema utilizzato dall’Ordine sovrano di Malta. Tra il 1530 e il 1798, periodo in cui l’Ordine ha governato Malta, la croce a otto punte è divenuta un simbolo associato all’isola, tanto che oggi viene spesso indicata come “croce di Malta”.
      • Principato di Monaco (Ranieri)Monaco 2e Ranieri
        La prima serie raffigura, sulla moneta da €2, Sua Altezza Serenissima il Principe Ranieri III. La moneta da €1 reca l’effigie del Principe Ranieri, sovrapposta a quella del Principe Ereditario Alberto. Il sigillo del principe orna le monete da 10, 20 e 50 cent, mentre su quelle da 1, 2 e 5 cent è impresso lo stemma araldico dei principi sovrani di Monaco.
      • Principato di Monaco (Alberto II)€2: faccia nazionale
        La seconda serie mostra, sulle monete da €2 e €1, il ritratto di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II. La moneta da €2 reca inciso sul bordo il motivo “2**” riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso.
      • Olanda (Beatrix)€2: faccia nazionale
        Monete da €1 e €2: profilo della Regina Beatrice con l’iscrizione “Beatrix Koningin der Nederlanden” (Beatrice Regina dei Paesi Bassi). Le 12 stelle dell’Unione europea sono disposte a semicerchio. La moneta da €2 reca incisa sul bordo l’iscrizione “GOD * ZIJ * MET * ONS *” (Dio sia con noi). 1999-2013
      • Olanda (Willem-Alexander)Olanda 2 euro Willem 2014Su tutte le monete compare il volto del nuovo re. Le monete da €1 e €2 mostrano il profilo del Re Willem-Alexander e le 12 stelle dell’Unione europea sono disposte a semicerchio. La moneta da €2 reca incisa sul bordo l’iscrizione “GOD * ZIJ * MET * ONS *” (Dio sia con noi).
      • Portogallo€2: faccia nazionale
        Monete da €1 e €2: i castelli e gli stemmi araldici del paese sono circondati dalle 12 stelle dell’Unione europea. L’immagine simboleggia il dialogo, lo scambio di valori e la dinamica della costruzione europea. Al centro, il sigillo reale del 1144. La moneta da €2 reca incisi sul bordo cinque stemmi araldici e sette castelli disposti a distanza regolare.
      • Slovenia€2: faccia nazionale
        Moneta da €2: il profilo del poeta France Prešeren e un verso del suo componimento Zdravljica, “Shivé naj vsi naródi” (la benedizione di Dio su tutte le nazioni), anche ripreso nell’inno nazionale sloveno. Incisione sul bordo della moneta da €2: la parola S L O V E N I J A seguita da un punto.
      • Slovacchia€2: faccia nazionale
        (dal 1° gennaio 2009)
        Monete da €1 e €2: croce patriarcale su tre alture, che compare nell’emblema nazionale della Slovacchia.
      • Spagna (prima serie)€2: faccia nazionale
        Monete da €1 e €2: ritratto di Re Juan Carlos I de Borbón y Borbón. La moneta da €2 reca inciso sul bordo il motivo “2**”, riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso. Dal 1999 al 2009.
      • Spagna (seconda serie)Spagna_2010
        Monete da €1 e €2: ritratto di Re Juan Carlos I de Borbón y Borbón. La moneta da €2 reca inciso sul bordo il motivo “2**”, riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso. Dal 2010.
      • Spagna (Felipe VI)Spagna 2 euro ordinario Felipe VI 2015Le monete in centesimi sono rimaste invariate, mentre sono cambiate le monete da €1 e €2 che mostrano il ritratto di Re Felipe VI. La moneta da €2 reca inciso sul bordo il motivo “2**”, riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso. Dal 2015.
      • Repubblica di San Marino€2: faccia nazionale
        Moneta da €2: Palazzo Pubblico di San Marino, sede del governo. Sul bordo è inciso il motivo “2*” riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso. Dal 2002 al 2016.
      • Repubblica di San Marino 2017Moneta da €2: ritratto del Santo Marino, particolare di un dipinto di Giovan Battista Urbinelli, con, a sinistra, la lettera R e la sigla dell’autore del bozzetto AL (Arno Ludwig) e, a destra, in alto la legenda SAN MARINO e in basso l’anno di emissione “2017”; intorno dodici stelle. Sul bordo è inciso il motivo “2*” riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso. Dal 2017.
      • Città del Vaticano (1 Serie)2euro_paulLa prima serie, che reca l’effigie di Sua Santità il Papa Giovanni Paolo II, è stata emessa tra il 2002 e il 2005 , reca l’effige di Sua Santità il Papa Giovanni Paolo II e l’iscrizione “CITTÀ DEL VATICANO”. A destra del ritratto figurano la firma del disegnatore. Nell’anello esterno a destra l’anno e il marchio di zecca “R”. Sul bordo della moneta da €2 è inciso il motivo “2*” riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso.
      • Città del Vaticano (Sede Vacante 2005)2euro_sedeLa seconda serie, emessa per la prima volta nel giugno 2005, mostra lo stemma del cardinale camerlengo, capo ad interim dello Stato della Città del Vaticano, che sovrasta l’emblema della Camera apostolica al centro della moneta. La parte superiore del disegno è circondata dall’iscrizione “SEDE VACANTE” disposta a semicerchio e dall’anno di emissione in numeri romani “MMV”. Tra lo stemma e l’anno di emissione è inserito il marchio di zecca “R”. Lungo il bordo inferiore del disegno centrale compaiono, a sinistra, il nome della disegnatrice “D. LONGO” e, a destra, le iniziali dei rispettivi incisori: “MAC inc” (1 cent, 20 cent), “LDS inc” (2 cent, 50 cent), “ELF inc” (5 cent, €1) e “MCC inc” (10 cent, €2). Nella metà superiore della corona esterna figurano le dodici stelle dell’Unione europea. In basso in giro è, invece, impressa l’iscrizione “CITTÀ DEL VATICANO”.
      • Città del Vaticano (Benedetto XVI)€2: faccia nazionale, terza serie
        La terza serie, emessa nell’aprile 2006, reca l’effige di Sua Santità il Papa Benedetto XVI e l’iscrizione “CITTÀ DEL VATICANO”. A destra del ritratto figurano l’anno “2006” e il marchio di zecca “R”, mentre a sinistra sono riportate le iniziali della disegnatrice “DL”. Sul bordo della moneta da €2 è inciso il motivo “2*” riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso.
      • Città del Vaticano (Francesco I)Vaticano 2 euro Papa Francesco 2014La quarta serie, emessa nel 2014, reca l’effige di Sua Santità il Papa Francesco I e l’iscrizione “CITTÀ DEL VATICANO”. A destra del ritratto figurano l’anno e il marchio di zecca “R”, mentre a sinistra sono riportate le iniziali della disegnatrice. Sul bordo della moneta da €2 è inciso il motivo “2*” riportato sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall’alto in basso. Le monete in centesimi recano il volto di Papa Francesco con altre pose.
      • Città del Vaticano (Francesco I – Stemma)La quinta serie, emessa nel 2017, reca lo stemma del Sovrano dello Stato della Città del Vaticano, papa Francesco. Il marchio della zecca «R» e l’anno di emissione «2017» figurano rispettivamente in basso a sinistra e in basso a destra. Sull’anello esterno delle monete figurano le 12 stelle della bandiera dell’Unione europea. L’incisione sul taglio della moneta da 2 EUR è: 2 *, ripetuti sei volte, a orientazione alternata dal basso in alto e dall’alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*