Estonia: Concorso per la progettazione della moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 150° anniversario del primo Festival Nazionale della Canzone in Estonia 2019.

L’Eesti Pank ha indetto un concorso per la progettazione della moneta da 2 euro commemorativa del 2019 dedicata al 150° anniversario del primo Festival Nazionale della Canzone in Estonia” 2019. Il progetto per la moneta da due euro per la Celebrazione della canzone sarà scelto in un concorso di progettazione per i bambini e giovani fino ai 19 anni per scegliere il design della moneta. Il concorso si svolgerà dal 23 settembre – 22 novembre ed il vincitore sarà deciso in una votazione pubblica, e il meglio in ogni fascia di età vinceranno un iPad Pro. La tradizione delle celebrazioni canzone ha un grande significato per gli estoni come ha unito generazioni diverse, giovani e vecchi. Il vincitore tra gli otto progetti finalisti sarà reso noto in primavera 2018. Il vincitore sarà un disegno per il rovescio della moneta che simboleggia le tradizioni della Celebrazione della Canzone, che segna il 150 ° anniversario dei festival della canzone. Questa sarà la prima moneta da due euro in Europa progettata da un bambino. Il voto del pubblico sceglierà anche il design più popolare in ciascuna delle quattro fasce di età, e il vincitore di ogni gruppo riceverà un tablet computer iPad Pro con uno stilo come premio. Le fasce d’età sono: pre-scuola al 3° anno; 4° e 6° anno; 7° e 9° anno; 10 anni e oltre fino a 19 anni. L’insegnante o altro supervisore i cui bambini presentano il maggior numero di disegni riceveranno un buono da 1000 euro da Eesti Pank per acquistare materiali artistici. I progetti potranno essere votati dal 12.02 al 04.03.2018. L’Estonia nel 2019 emetterà anche una moneta da 2 euro commemorativa dedicata al 100° anniversario della fondazione dell’Università di Tartu.

Precedente Francia: 5 e 10 euro commemorativi dedicati al “25° anniversario del trattato di Maastricht” 2018. Successivo Vaticano: Immagine 2 euro commemorativo “Anno Europeo del patrimonio culturale” 2018.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.